current

exhibition

activities

press

about

team

contacts

Nel giugno del 2016 nasce dalla collaborazione tra Irene Angenica e Davide Da Pieve  Porto dell’arte – appuntamenti per la promozione di artisti in appartamento, un progetto no-profit teso a incentivare e sostenere giovani artisti attraverso la realizzazione di esposizioni che hanno luogo nell’appartamento in cui vive Irene, situato nel cuore della Manifattura delle Arti di Bologna, in via del Porto 34.

 

La nostra mission è quella di presentare a un pubblico di addetti ai lavori e alla cittadinanza le strade della giovane sperimentazione, lo sviluppo e l’attualizzazione di idee contemporanee, innovative, in un ambiente logisticamente, architettonicamente, socialmente complesso e fortemente connotato come l’appartamento.

 

Porto dell’Arte si sviluppa come laboratorio in continuo divenire, in cui vengono veicolati forme e contenuti, fenomeni sociali, antropologici e mediali, attraverso mostre personali di artisti pensate principalmente come progetti site specific pensati per la stanza del corridoio.

 

All'interno del mondo dell'arte contemporanea aspiriamo creare un ponte tra il contesto accademico, il contesto istituzionale e il mercato da cui spesso i giovani sono esclusi. Vogliamo essere una “palestra” per giovani artisti contribuendo al processo di mise en espace al di fuori di un'esercitazione o di un esame, essendo al tempo stesso liberi da vincoli commerciali, dinamiche, relazioni e leggi di mercato. Vogliamo dare voce e spazio ai creativi nella loro fase di crescita, nell’ottica di generare esperienza professionale attraverso l’elaborazione di progetti espositivi e la conseguente interazione con il pubblico, generico e di settore.

 

Gli eventi espositivi durano tre giorni, da venerdì a domenica, l’apertura al pubblico è di quattro ore, dalle 18.00 alle 22.00. Trattandosi di spazi ristretti, per alcune mostre sarà necessario effettuare la prenotazione al fine di regolare il flusso di partecipanti per una corretta fruizione dell'opera.

 

Porto dell'arte - moments for the promotion of artists in an apartment was born in June from the collaboration between Irene Angenica and Davide Da Pieve.

It is a non-profit project aimed to encourage and support young artists through the realization of exhibitions taking place in the apartment in which Irene lives, located in the heart of the Manifattura delle Arti of Bologna, in via del Porto 34.

 

Our mission is to present to an audience of professionals and citizens young ways of experimentation, development and updating  contemporary ideas, in a logistical, architectural, social complex and strongly connoted place like a house.

 

 

 

Porto dell'Arte is developing as a laboratory in continuous evolution, in which forms and contents are conveyed, social, anthropological and media phenomena, through personal exhibitions of artists mainly conceived as site-specific projects conceived for the corridor.

 

In the world of contemporary art we aspire to create a bridge between the academic context, the institutional context and the market from which young people are often excluded. We want to be a "gym" for young artists contributing to the process of mise en espace outside of an exercise or exam and being at the same time free from trade constraints, relationships and market laws. We want to give voice and space to creative people at the start of their career, with the view to generate professional experience through the development of exhibition projects and the consequent interaction with the general public and the public sector.

 

The exhibition events last three days, from Friday to Sunday, the opening to the public last four hours, from 6 p.m. to 10 p.m.. Because of the limited spaces, for some exhibitions it is necessary to make a reservation in order to regulate the flow of participants for a proper fruition of the work.